martedì 26 maggio 2009

Via la cellulite con frutti di bosco, spezie e pesce


Sta finalmente per arrivare il momento di godersi una bella vacanza, magari al mare. Eppure, guardandovi allo specchio non fate che pensare a quegli inestetici cuscinetti di cellulite. Se nemmeno le creme "miracolose" sono riuscite a mantenere le promesse e a farvi sentire più belle, potete provare a introdurre nella vostra dieta alimenti che contrastano l’insorgere di questo fastidioso disturbo: frutti di bosco, spezie e pesce.  Vediamo nel dettaglio perché usare i cibi "salva estate".
Frutti di bosco: contengono una buona quantità di antiossidanti come i bioflavonoidi. Vitamine A e C che proteggono i capillari insieme all’azione della vitamina PP e l’acido salicilico. Facilitano la circolazione sanguigna (e di conseguenza quella linfatica) e sono al contempo ottimi diuretici. I frutti di bosco più "completi" a livello nutrizionale sono senz’altro i lamponi i quali, secondo uno studio giapponese, sembrerebbero contenere persino un enzima "mangia grassi".
Spezie: in particolare il peperoncino che favorisce la circolazione sanguigna e aiuta a smaltire le tossine, garantendo un buon funzionamento dell’intestino. La cannella; anch’essa protegge i vasi sanguigni, favorisce il drenaggio linfatico e svolge una marcata attività antiossidante. E, infine, il tanto amato origano. Attenzione però a non mangiare troppe pizze solo perché vi hanno detto che “l’origano che fa andare via la cellulite”! Bella notizia o no, sappiate che l’origano si può consumare anche aggiunto alla classica insalata. 
Pesce: un ottimo rimedio di bellezza è senz’altro il pesce azzurro, ricchissimo di proteine e di acidi grassi polinsaturi che proteggono efficacemente le membrane cellulari. Favoriscono la circolazione sanguigna e linfatica.

FONTE: Luigi Mondo & Stefania Del Principe (lastampa.it)

Nessun commento: