lunedì 16 novembre 2009

Voyager X-Drive, viaggiare nel passato attraverso lo schermo di un telefonino


Viaggiare nel passato attraverso lo schermo di un telefonino Immaginiamo di camminare per i Fori Imperiali, passare davanti alle rovine della Basilica Emilia, inquadrarla con lo schermo del nostro telefonino e.. vederla esattamente come era nel 179 a.C. Non è uno scherzo, ma ciò che promette Voyager X-Drive, un’applicazione ideata da Illusionetwork, giovane società romana fondata nel 2005 da Fabrizio Terranova per la creazione di videogiochi e lo sviluppo di tecnologie per il 3D in tempo reale. Il software, che ancor prima di arrivare sul mercato già stuzzica l’interesse di aziende, università e amministrazioni pubbliche, si è guadagnato il primo premio dell’Innovation Day, evento dello Smau di Milano dedicato alle start-up italiane che abbiano saputo trasformare idee innovative in progetti di business concreti e promettenti. Facciamo due chiacchiere con Fabrizio per capirne un po’ di più.
Quando è nata l’idea di Voyager X-Drive?
Ho cominciato a pensare al progetto nel 2007. Mi chiedevo: come si possono migliorare i tradizionali sistemi di navigazione pensati per i turisti? Che tipo di servizio aggiungere? In che modo è possibile mutuare le tecnologie dei videogiochi per i sistemi di navigazione? La risposta a tutte queste domande è stata Voyager
Di cosa si tratta?
Voyager X-Drive è la prima applicazione 4D per dispositivi mobili in tempo reale dedicata al mondo dell’arte, dell’architettura e della storia. In altre parole, scaricando l’applicazione sul proprio telefonino, è possibile inquadrare un monumento antico e vederlo esattamente com’era nel passato. Questo il significato del termine 4D: il software combina la ricostruzione 3D con il fattore temporale, la quarta dimensione dell’applicazione È come essere risucchiati da un buco nero! Esatto. Naturalmente si tratta di una ricostruzione virtuale. Nessun viaggio nel tempo come in un film di fantascienza, ma grazie a Voyager il cellulare diventa una sorta di portale temporale che punta verso il passato. Ciò permette di fruire dei contenuti storici in tempo reale, mentre si è in loco, ed è questo è il carattere esclusivo dell’applicazione, la prima di questo genere
Come funziona?
Il sistema è molto semplice: basta un gps, una bussola elettronica e un accelerometro. Il software è un contenitore di scene 3D, ovvero le ricostruzioni tridimensionali dei monumenti. Ad ogni ricostruzione è associato un set di coordinate che ne individua la reale posizione nello spazio. Quando inquadro un monumento con lo schermo del mio telefonino, il software allinea le coordinate rilevate dal gps in quel luogo e momento con quelle associate alla sua ricostruzione virtuale. Il risultato è che sullo schermo non mi appare il monumento così com’è, ma com’era nel passato. Quindi, teoricamente, con lo stesso sistema è possibile anche guardare nel futuro Certamente. Pensiamo, ad esempio, ad una persona che voglia “vedere” come sarà la sua nuova casa in campagna. Basta sviluppare il progetto in 3D, definire le coordinate del luogo in cui saranno gettate le fondamenta, recarsi sul posto e inquadrarlo con il telefonino. La casa è pronta! Lo stesso può funzionare per immaginare come sarà l’effetto finale di una grande opera pubblica
Tornando al presente, cosa possiamo vedere oggi con Voyager X-Drive?
Per ora abbiamo “mappato” solo l’area dei Fori Imperiali a Roma. Ma il software è un contenitore vuoto, che potenzialmente possiamo riempire con tutti i contenuti che vogliamo. Penso alla Valle dei Templi, al Partenone o, perché no, alle rovine cambogiane di Angkor Vat. Voyager è una porta aperta sulla storia di tutto il Mondo
È già possibile scaricare l’applicazione?
Il software sarà disponibile tra circa un mese per l’iPhone 3GS e potrà essere acquistato sull’App Store al prezzo di 3,99 euro. Quindi, chi possiede un’iPhone 3GS potrà passeggiare ai Fori Imperiali e godersi la Roma del passato. Ma il nostro obiettivo è trasportare il software anche su altri sistemi operativi mobili, ad esempio Symbian o Windows mobile.

FONTE: ilmessaggero.it

1 commento:

William ha detto...

E' disponibile dal 28 Dicembre 2009 su APP store l'applicativo Voyager X-Drive....

Spero che chiunque abbia un 3GS voglia farsi un giro virtuale nei Fori Imperiali.... (fra poco disponibile anche per iPhone 3G)

Viaggio nella Realtà Virtuale con audioguida in Italiano ed Inglese sia con GPS che senza...quindi anche chi si trova lontano da Roma potrà rivere questa esperienza...

Pagina Fan su Facebook...cercateci come VOYAGER X-Drive