domenica 31 gennaio 2010

Caffè macchiato, "buono" anche per gli antiossidanti


Il latte non incide sull'assorbimento degli antiossidanti del caffè. Lo studio

Si è discusso più volte se aggiungere latte al caffè potesse modificarne la biodisponibilità e influire sull'assorbimento degli antiossidanti. Un nuovo studio, commissionato dalla Nestlé, mette luce sull'argomento.

Secondo quanto riportato dalla rivista "Journal of Nutrition", su cui è stato pubblicato lo studio,aggiungere latte al caffè non riduce la biodisponibilità degli antiossidanti, semmai è l'aggiunta di zucchero a creare un po' di problemi.
La ricerca è stata condotta su nove soggetti che hanno bevuto diverse formulazioni di caffè istantaneo: senza latte, con latte, con latte e zucchero.
Bere caffè con o senza latte ha prodotto gli stessi livelli di assorbimento di acido caffeico, acido ferulico e acido isoferulico (gli antiossidanti). Mentre l'aggiunta di zucchero avrebbe rallentato il tempo di assorbimento.
Lo studio fa seguito ad altri che affermavano come il latte potesse modificare l'assorbimento dei polifenoli, in particolare quelli contenuti nel tè verde. Ma in questo campo, al momento, i dati sono molto contrastanti, fanno notare i ricercatori del Nestlé Research Center di Losanna.
«Fino ad ora c'è molta poco conoscenza di come le proteine, soprattutto del latte, influenzano la biodisponibilità e l'efficacia degli antiossidanti del caffè. Il nostro studio è il primo a dimostrare che gli antiossidanti del caffè sono altrettanto biodisponibili nel caffè con latte, siccome sono nel caffè nero», ha dichiarato Mathieu Renouf, coordinatore dello studio.

FONTE: lastampa.it

Nessun commento: