martedì 26 gennaio 2010

ESPRIMERE LE PROPRIE EMOZIONI ATTRAVERSO PENNELLI E COLORI


LABORATORIO DI PITTURA AL REGINA ELENA E SAN GALLICANO

Dal 27 Gennaio in collaborazione con la Libera Accademia di Belle Arti di Roma

“Un colore al giorno” è il Laboratorio di pittura dedicato agli ospiti degli Istituti Regina Elena (IRE) e San Gallicano (ISG), nato dall’accordo tra Fabio Mongelli, Direttore della Libera Accademia di Belle Arti di Roma (Rome University of Fine Arts - R.U.F.A.) e Francesco Bevere, Direttore Generale IRE ed ISG. A partire dal 27 Gennaio i pazienti degli Istituti, piuttosto che rimanere nei reparti di degenza, potranno esplorare il mondo dell'arte, delle sue tecniche e dei suoi simboli ed esprimersi attraverso un linguaggio non verbale, fatto di colori ed espressione creativa. “Un colore al giorno” vuole essere un Laboratorio speciale, un momento di evasione e di contatto umano tra le persone che condividono gli stessi problemi, un’occasione per canalizzare la loro carica emotiva, spesso segnata dall’ansia e dal disagio, nell’attività creativa. Il “corso di pittura”, della durata di un’ora e trenta, si svolgerà due volte a settimana fino al mese di maggio e sarà tenuto dai docenti del Dipartimento di Arti Visive della Scuola di Pittura della Libera Accademia di Belle Arti di Roma. “Le persone colpite da una malattia così importante – sottolinea Francesco Bevere, Direttore Generale degli Istituti Regina Elena e San Gallicano - spesso presentano un forte disagio emotivo ed affrontano con difficoltà il rapporto con il proprio corpo, con la sofferenza, le relazioni familiari, sociali e professionali, che in alcuni casi risultano compromesse. In tal senso gli Istituti Regina Elena e San Gallicano stanno da tempo promuovendo iniziative per i loro assistiti, soprattutto ricoverati, volte anche a sostenere e salvaguardare la dignità e l’integrità della Persona. Il laboratorio di pittura, nato dalla collaborazione con la Libera Università R.U.F.A., intende essere di supporto ed avvicinamento alla “normale quotidianità”, ed ha la funzione di stimolare la socializzazione e il confronto, creando nuove possibilità di contatto, di scambio umano e di svago. Naturalmente questo percorso è supportato e monitorato da personale specializzato dei nostri Istituti.” Con il laboratorio di pittura “Un colore al giorno”, si aggiunge un ulteriore tassello al percorso di “umanizzazione” avviato presso gli Istituti IRE ed ISG a Marzo scorso. Sono state promosse fino ad oggi molteplici iniziative orientate in tal senso: dall’adeguare l’orario dei pasti a tempi più simili a quelli che scandiscono le giornate fuori dall’ospedale; alla rassegna “Pensieri in musica”, progetto nato quasi un anno fa; all’angolo delle curiosità letterarie; al cinema, presso una sala dedicata, con cadenza bisettimanale. Molte altre iniziative sono già in corso d’opera ed altre in cantiere, perché per umanizzazione non si può intendere un intervento isolato, bensì un percorso in continua evoluzione, volto a sostenere e salvaguardare la Persona nella sua integrità e nel pieno rispetto della sua dignità. Le lezioni del Laboratorio “un colore al giorno” – spiega il Prof. Fabrizio Dell’Arno, Coordinatore del Corso - saranno scandite da tre momenti principali: inizialmente un docente proporrà a tutti i partecipanti un tema su cui lavorare, seguirà quindi la produzione artistica vera e propria, individuale o di gruppo, favorita da suggerimenti tecnici relativi alla pittura ed alla teoria di base del colore. Un momento di scambio e di condivisione dell’esperienza creativa vissuta concluderà le lezioni. ” Il materiale didattico sarà oggetto di una pubblicazione e di una mostra dedicata. L’eventuale ricavato dell’iniziativa sarà utilizzato per sostenere altre attività di umanizzazione.

FONTE: Ufficio Stampa IFO (Lorella Salce e Simona Barbato)

Nessun commento: