domenica 22 gennaio 2012

Acquario di Roma, il più grande d'Italia: 3D e pesci-robot


Quando aprirà a giugno, l'Acquario di Roma sarà per estensione il più grande d'Italia e tra i primi in Europa. La struttura, di 4 mila metri quadrati, verrà suddivisa in due macroaree: il Sea Life, ovvero l'acquario tradizionale dove nuoteranno oltre 5000 esemplari, e l'Expo, l'area dedicata alla ricerca marina, ai pesci robot, ai servizi e dove ci sarà l'innovativo e teconologico Auditorium di 400 posti per la proiezione di filmati in 3D stereoscopico.

L'Expo si svilupperà in dieci mila metri quadrati, nelle vasche ci saranno tre milioni di litri d'acqua e nel nuovo auditorium da 400 posti si proietteranno filmati in 3D stereoscopico. Sea Life sarà un tunnel oceanico a 360° sotto il laghetto dell'Eur nel quale si muovono oltre 5mila esemplari di circa 100 specie acquatiche, dai cavallucci alle stelle marine, dalle razze alle meduse fino ad arrivare agli squali. Ma l'attrattiva di maggior rilievo saranno le vasche in cui nuoteranno sofisticati pesci robot e in cui si svilupperanno i progetti di ricerca scientifica per la tutela, la salvaguardia e l'educazione marina.

FONTE: ilmessaggero.it

L'allestimento delle sale dell'Expo sarà curato in collaborazione con enti e istituzioni tra i quali Enea, Bioparco, Cnr, Expomed, Lega Navale, Fondazione Michelagnoli, Museo Pigorini, Ministero dell'Ambiente e della tutela del territorio e del mare, Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali, Università Campus Bio Medico, Università La Sapienza e Politecnico di Milano.

La struttura, costata 15 milioni di euro, potrà ospitare ogni anno un milione di visitatori e includerà anche aree congressuali, un'area museale, servizi commerciali e di ristorazione e un parcheggio multipiano interrato da 700 posti auto.

Nessun commento: