sabato 28 settembre 2013

Gli scienziati a caccia del «vaccino universale»

Un gruppo di ricercatori londinesi sta «sintetizzando» un elisir per debellare tutti i tipi di influenza

L’idea di un «magico elisir» in grado di prevenire qualunque malattia sembra uscire da un libro di favole, ma...
Gli scienziati sono più vicini allo sviluppo di un vaccino universale, dopo aver usato la pandemia del 2009 come una sorta di esperimento naturale per studiare perché alcune persone sono state capaci di resistere a delle malattie anche molto severe.
Un gruppo di ricercatori dell'Imerial College London, guidato da Ajit Lalvani, ha raccolto campioni di sangue da volontari nel momento in cui la pandemia dell'influenza suina era in corso, chiedendo loro di riportare ogni sintomo vissuto durante le successive due stagioni influenzali.
Il team ha scoperto che quelli che non si erano ammalati avevano un numero maggiore di cellule CD8 T, un tipo di cellule immunitarie che uccidono i virus, all'esordio della pandemia.
Secondo i ricercatori , un vaccino che stimoli la produzione delle cellule di questo tipo potrebbe effettivamente prevenire i virus dell'influenza, inclusi nuovi ceppi che si incrociano negli umani provenendo da animali o suini, e che possono causare serie patologie. Lo studio è stato pubblicato su Nature Medicine.

FONTE: iltempo.it

Nessun commento: