mercoledì 29 gennaio 2014

Sesso: più bravi degli italiani solo brasiliani e spagnoli. I peggiori al mondo? I tedeschi



Dimenticate Casanova, l'avventuriero veneziano il cui nome è divenuto sinonimo di seduzione in tutto il mondo e simbolo dell'amante per eccellenza, quello italiano, romantico e passionale al tempo stesso.

Gli uomini del Bel Paese non sono i più bravi a fare l'amore. Secondo un sondaggio One Poll sottoposto a 15.000 donne di venti nazionalità e pubblicato tra gli altri da Telegraph, Daily Mail e Hindustan Times, i migliori amanti del mondo sono i brasiliani, seguiti dagli spagnoli e dagli italiani, al terzo posto in classifica.

Non c'è da lamentarsi, tutto considerato. Fuori dal podio rimangono i francesi (al quarto posto) e gli irlandesi (quinti). Seguono sudafricani, australiani, newzelandesi, danesi e canadesi, al decimo posto.

Il quiz sull'universo maschile sotto le lenzuola ha decretato anche gli amatori peggiori: sarebbero i tedeschi, penalizzati perché «troppo puzzolenti».

Dopo di loro non hanno conquistato il favore delle intervistate gli svedesi, «troppo sbrigativi», gli inglesi, «troppo pigri», ma anche gli olandesi, per l'eccessiva «voglia di dominare», e gli americani, «esageratamente agitati».

I greci, poi, sono considerati «sdolcinati», i gallesi «egoisti», gli scozzesi «chiassosi», i turchi «smielati» e, infine, i russi, «troppo villosi».

FONTE: salute.ilmessaggero.it

Nessun commento: