sabato 31 maggio 2014

Impiantato in Italia pacemaker senza fili più piccolo al mondo


Impiantato in Italia pacemaker
senza fili più piccolo al mondo

E' stato impiantato per la prima volta in Italia il più piccolo pacemaker senza fili al mondo, dal peso di appena due grammi. L'intervento è stato eseguito a Pisa, nell'ambito della sperimentazione internazionale Micra,che coinvolge 780 pazienti reclutati in oltre 50 centri in tutto il mondo. Ad eseguire l'intervento è stato il gruppo di Maria Grazia Bongiorni, direttore dell'unità operativa di Cardiologia 2 dell'Azienda ospedaliero-universitaria pisana. 
E' uno dei primi centri al mondo inclusi nello studio Micra (Micra trancatheter pacing system, ossia Sistema di stimolazione intracardiaco transcatetere). I risultati iniziali sui primi pazienti, a distanza di tre mesi dall'impianto, saranno resi noti all'inizio del 2015.

Realizzato da Medtronic, il piccolo pacemaker persa 2 grammi e misura poco più di 2 centimetri (è poco più grande di una pillola) e ha una durata che può variare da 7 a 14 anni. Viene inserito attraverso la vena femorale e si ancora nel ventricolo destro con quattro piccoli arpioni. Non ha bisogno di alcun filo inserito nelle vene e, agganciato direttamente all'interno del cuore, il sistema Micra emette impulsi elettrici in grado di regolarizzare il battito cardiaco attraverso un elettrodo posizionato sul dispositivo.

«Questa tecnologia miniaturizzata, dall'approccio mininvasivo - spiega Bongiorni - è stata studiata per fornire ai pazienti una tecnologia avanzata in alternativa ai sistemi di stimolazione tradizionali».

FONTE: salute.ilmessaggero.it

Nessun commento: